Secondo appuntamento con la rubrica We are Fides: si racconta Antonella Cangiano, Delivery Manager in Fides.

Raccontaci come sei diventata l’ape regina della delivery

Sono entrata a far parte di Fides con la mission di trasferire il know how acquisito in giro per l’Italia in trent’anni di carriera.

Ricoprire il ruolo di delivery manager implica essere un riferimento per i ragazzi; dal mio arrivo in azienda ho lavorato sul team che avevo a disposizione facendolo crescere senza snaturarlo ragionando ad obiettivi da raggiungere nel medio e lungo termine.

Sono riuscita ad inculcare loro che sommando le esperienze di tutti si possono ottenere risultati importanti come gruppo e non solo relativamente ai singoli progetti.

Come mantieni motivato il tuo team?

Dal primo giorno ho chiesto al mio team di essere intraprendente, di osare.

Ho promesso alle persone in delivery che sarebbero cresciuti velocemente mettendo a supporto la mia esperienza. Questo è stato possibile anche perché ho trovato persone che hanno passione per questo lavoro, aspettativa di crescita e fame di conoscenza.

In realtà più che team di sviluppatori siamo un coach con la sua squadra che disputa il campionato: ognuno di noi  nell’istante in cui c’è una difficoltà sa esattamente in che ruolo bisogna schierarsi.

Quali sono gli aspetti del tuo carattere che si trasformano in punti di forza?

Sono una persona concreta ed estremamente razionale. Distinguo molto la sfera personale da quella professionale. Dico spesso al mio team che inizialmente non ci siamo scelti, ma è realtà che oggi io li sceglierei uno ad uno. Altro aspetto è la passione che trasmetto: bisogna dare l’esempio rimboccandosi le maniche prima di chiedere uno sforzo agli altri. Ciò che più di tutto mi aiuta a fare meglio questo lavoro è la modestia, nella maniera in cui la mia esperienza pesa esattamente come quella degli altri.

Malgrado tutte le parole (e sono logorroica!) sono una persona che lascia parlare i fatti ed è questo che mi aspetto faccia anche la delivery che ho voglia di gestire e far crescere ancora a lungo.

Qui in Fides, la delivery viene identificata con il clan “Make Avenue”. Penso che non potesse esserci termine migliore di Make per definire la delivery che porto avanti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *